familiari che si fanno carico di una persona cara, che versa in situazione di difficoltà o non è più in grado di provvedere pienamente a se stessa, affrontano vissuti di ansia e sentimenti ambivalenti: provano sensi di colpa in quanto si sentono inadeguati a far fronte alle richieste del proprio caro e possono sentirsi “cattivi” per averlo abbandonato se chiedono sostegno ad Agenzie qualificate. L’ascolto professionale di uno psicologo, attraverso momenti individuali o di gruppo, può aiutare ad accogliere ed elaborare questi vissuti offrendo occasioni di conforto e confronto. Con l’aiuto di un supporto psicologico diventa più facile dare un significato positivo all’esperienza vissuta ed è possibile trovare sollievo dal senso di solitudine che, molto spesso, prova chi assiste un familiare anziano in difficoltà.

familiari che si fanno carico di una persona cara, che versa in situazione di difficoltà o non è più in grado di provvedere pienamente a se stessa, affrontano vissuti di ansia e sentimenti ambivalenti: provano sensi di colpa in quanto si sentono inadeguati a far fronte alle richieste del proprio caro e possono sentirsi “cattivi” per averlo abbandonato se chiedono sostegno ad Agenzie qualificate. L’ascolto professionale di uno psicologo, attraverso momenti individuali o di gruppo, può aiutare ad accogliere ed elaborare questi vissuti offrendo occasioni di conforto e confronto. Con l’aiuto di un supporto psicologico diventa più facile dare un significato positivo all’esperienza vissuta ed è possibile trovare sollievo dal senso di solitudine che, molto spesso, prova chi assiste un familiare anziano in difficoltà.